Il Lago Bianco

Sabato ho scoperto un luogo incantato dell’Austria, il Lago Bianco e oggi voglio portarvi alla scoperta di questo paradiso naturale.

fiordo lago bianco austria

Pensate che il Weissensse, letteralmente Lago Bianco, è il lago balneabile più limpido dell’arco alpino e le sue acque sono considerate potabili.

Un paesaggio autentico che l’uomo e il turismo non sono riusciti a rovinare infatti due terzi dei 12 km di lago non sono stati edificati.

lago bianco austria

Per arrivare al Weissensee, una volta passato il confine da Tarvisio, abbiamo attraversato una splendida vallata austriaca, la regione delle Alpi Gailtal. Campi di fiorellini gialli e margherite, mucche al pascolo nei prati verdi brillanti e all’orizzonte alte montagne ancora innevate. Il Weissensee si trova a 930 m di altezza ed è circondato da un ambiente alpino incontaminato, come potete vedere assomiglia molto ad un fiordo norvegese.

Weissensee lago bianco austria

In questo Parco Naturale vige la filosofia del turismo dolce e recentemente ha ricevuto il premio europeo per il turismo e l’ambiente. Noi italiani abbiamo molto da imparare dall’amore per l’ambiente che hanno i nostri vicini austriaci :)

Sabato sono stata fortunata, c’era una giornata favolosa: cielo limpido e terso e con il sole alto che rifletteva sulle acque cristalline del lago il verde delle vallate e il bianco delle sponde calcaree che danno il nome a questo lago. Insomma, colori di cielo e acqua meravigliosi, quasi surreali per queste zone, tanto che, anche la nostra guida nonostante fosse abituata a frequentare questo paesaggio scattava foto ricordo per immortalare il momento.

lago bianco weissensee

riflessi lago bianco carinzia

Noi ci siamo imbarcati a Techendorf, su un’imbarcazione silenziosissima della famiglia Winkler  che in un’ora e mezza ci ha fatto fare il giro del lago. Ovviamente sono subito corsa al ponte superiore aperto per godere al massimo del paesaggio e per abbronzarmi un po’.

Natura nei miei occhi, silenzio e pace nelle mie orecchie e soprattutto nessuna connessione dati nel cellulare, finalmente ho staccato veramente la spina! Lo consiglio a tutti.

Dall’alto osservavo i pescatori e sentivo il rumore del lancio del filo della canna da pesca, sorridevo nel vedere gli austriaci già in costume stesi nelle loro piccole barche a remi che tentavano di nascondersi sotto un piccolo ombrellone. Pace, silenzio e relax. Il tempo al Lago Bianco sembra scorrere lentamente anche perché da quasi sessant’anni qui è vietato l’utilizzo di barche a motore.

Weissensee lago bianco austria

lago bianco carinzia

In questo Parco Naturale della Carinzia ho visto gente passeggiare, pedalare nelle curatissime piste ciclabili e noleggiare una barca privata. In inverno si può anche sciare e pattinare sul lago!

Il lago bianco infatti si può visitare in tutte le stagioni, in estate si può fare il bagno (temperatura dell’acqua 24 gradi), in autunno ci sono i colori più belli e in inverno diventa la superfice ghiacciata più grande d’Europa. Il ghiaccio raggiunge i 60 cm e come nei più bei film della Disney si può pattinare, giocare a hockey e fare un giro nelle slitte traniate da cavalli. Io voglio assolutamente tornarci in inverno!

lago bianco

Conoscevate già il lago bianco? Se passate in Carinzia quest’estate dove far un tuffo nelle sue acque limpide e se andate in inverno chiamatemi che vi raggiungo!

Noi abbiamo pranzato in un splendido ristorante vista lago che vi consiglio per il panorama, per il cibo e per la cortesia dello staff: hotel Nagglerhof.

Xoxo

Erica

bandiera austria lago bianco

barca lago bianco austria

erica del gallo lago bianco

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *