Il mio viaggio a Rodi

Ieri, rientrando da una giornata al mare con il profumo della crema solare, la pelle riscaldata dal sole, i capelli al vento, cantando le mie canzoni a squarciagola in macchina con il tramonto alle spalle mi è venuta voglia di scrivere, di viaggi logicamente.

Oggi vi porto in un isola che mi è piaciuta e mi ha colpito particolarmente. E’ stata molto di più delle mie  aspettative. Oggi vi racconto il mio viaggio a Rodi.

Metà maggio, 27 gradi, mare spettacolare, venticello caldo, profumo d’estate, cielo senza nemmeno una nuvola e con un bellissimo sole, ecco il mio ricordo di Rodi. Tutti  questi ingredienti che mi hanno fatto capire da subito che sarebbe stata una vacanza perfetta.

mare, spiaggia, colore azzurro, rodi, grecia, koimbia

Rodi, è la più grande delle Isole del Dodecanneso, il suo nome deriva dal greco antico significa “Rosa”. Isola famosa e conosciuta nella storia per il Colosso di Rodi un enorme statua raffigurante il Dio Helios, considerata una delle sette meraviglie del mondo. La statua ebbe vita breve purtroppo perché un terribile terremoto la fece crollare in mille pezzi e tutti i progetti per ricomporla furono vani, ma non preoccupatevi che ci sono ancora tantissime cose da visitare di cui vi parlerò a breve.

Quest’Isola è facilmente raggiungibile con due ore e mezza di volo diretto dai principali aeroporti italiani con compagnie charter a anche low cost. Offre un grandissimo ventaglio di tipologie di alloggi, dagli hotel di lusso ai due stelle semplici, villaggi italiani o  internazionali e molti appartamenti dislocati su tutta l’isola. Come documenti è sufficiente la carta d’identità. La cosa più importante che il sole splende da maggio a ottobre, con un clima secco e ventilato.

Partiamo ora alla scoperta virtuale di quest’Isola. In molti, quando racconto di essere stata a Rodi mi chiedono, ma cosa c’è da fare oltre al mare a Rodi, c’è qualcosa da visitare? La mia risposta è assolutamente sì!

Io ho fatto tantissime cose in pochi giorni perché come ben sapete sono una ragazza molto dinamica e curiosa, nelle mie vacanze non esiste dormire, se non poche ore la notte, e non esiste la parola annoiarsi. Ho bisogno di vivere e scoprire ogni dettaglio del mio amato mondo.

La prima cosa da visitare è sicuramente Rodi città situata nella parte settentrionale dell’Isola. Si trova all’interno di una cinta muraria lunga quattro chilometri, dividendosi in città alta e città bassa. Nella prima non potete non visitare il Museo Archeologico, il palazzo dei Grandi Maestri o Cavalieri che nasce  come fortezza nel XIV secolo, viene poi ricostruito durante l’occupazione italiana per accogliere Mussolini. Il museo Bizantino e il famoso bagno turco risalente al XVI secolo anche se completamente ristrutturato. Vi ricordo che il lunedì, mercoledì e venerdì è dedicato agli uomini, il giovedì e sabato alle donne.

rodi, citta, grecia, isola, mare, sole

Nella parte bassa invece di Rodi città dovete visitate il cimitero musulmano vicino alla Moschea, il monte Agios Stefanos che si trova a 3 km dalla città vecchia e contiene un sito archeologico molto interessante con i resti del tempio di Apollo, un teatro restaurato e uno stadio. Da quassù il panorama è mozzafiato! Poi d’obbligo passeggiare nelle sue vie ricche di negozetti con tantissimi di souvenir, taverne, bar dove gustare un tipico piatto greco o bere un aperitivo al tramonto.

rodi, acropoli, grecia

rodi, mare, grecia, isola

citta di rodi, grecia

Proseguiamo poi, per gli amanti della natura, con la visita alla Valle delle Farfalle (petalùdes in Greco), è uno dei parchi naturali più rari dell’Europa dove avviene un qualcosa di particolarissimo. La concentrazione di milioni di farfalle della specie Panaxia Quadripunctaria, proprio nei mesi di luglio e agosto. La valle è perfetta in tutte le stagioni per fare diverse passeggiate a contatto con la natura. E’ piena di sentieri e percorsi in diversi itinerari a dir poco suggestivi.

rodi, farfalle, grecia, valle delle farfalle

Photo by Tgcom

Ora per finire immaginate invece la Grecia autentica, da cartolina che tutti sogniamo perché vi porto nel paesino più bello di Rodi in cui ho lasciato il cuore: Lindos.

lindos, panorama, grecia, rodi

Lindo, agglomerato di cassette bianche, circondato da due baie stupende con un mare cristallino e protetto dalla rocca dove sorgono l’Acropoi e il Tempio dorico di Athena Lindia risalenti al 300 avanti Cristo. L’Acropoli e il Tempio si possono raggiungere a piedi tramite una scalinata di 300 scalini, è un pò faticoso ma fatelo godrete di una vista unica. Nella cittadina ci sono tantissimi negozi caratteristici, localini tipici situati nei punti più panoramici, moltissimi b&b in tipico stile greco. Non è facile da descrivere a parole ma vorrei farvi percepire quello che ho provato io quando arrivando a Lindos l’ho vista in lontananza in tutto il suo splendore e poi passeggiando per le sue vie, ho respirato proprio il profumo della vita greca.

lindos, grecia, mare

lindos, rodi, grecia, mare, estate

taverna greca, panorama, grecia, rodi

Una tavernetta tipica per un pranzo buonissimo

Per gli amanti del mare e delle spiagge eccovi accontentati, a Rodi ce ne sono tantissime che meritano di essere scoperte con sabbia o sassolini e acqua smeraldo. Tra queste ci sono le spiagge di Lindos, Kiotari, Kalithea, Prassonissi tra le più famose e molte altre ancora. Se vi posso aiutare vi dico che la costa occidentale dell’isola di Rodi è caratterizzata da lidi di ghiaia e ciottoli, mentre la costa est meno turistica e  meno frequentata è caratterizzata da litorali sabbiosi.

lindos, grecia, mare

rodi, spiaggia, grecia, mare

rodi, spiaggia, tramonto

Rodi come molte altre isole Greche, che vi invito a scoprire curiosando in questo articolo 10 isole grecheè un isola per tutti: ragazzi,coppie e famiglie in cui, credetemi non ci si annoia mai! Se dovessi proporla a qualcuno in particolare però lo farei alle famiglie a cui consiglio di soggiornare al Veraclub Kolymbia Beach, dove ho passato la mia vacanza. Villaggio italiano, ottima struttura, si mangia divinamente, pulizia impeccabile e personale gentilissimo! Unico dettaglio da non tralasciare che la spiaggia non è di sabbia ma di sassi, quindi vi consiglio di portare le scarpette di gomma, in particolare per i bimbi.

veraclub, rodi, grecia, isola

Veraclub Kolymbia Beach

Quando parlo di Grecia, forse perchè è una delle mie destinazioni estive preferite, la voglia di ripartire subito e scoprire un isola nuova, magari completamente diversa, è sempre molta.

Il poeta-scrittore Jean Cocteau disse “Chi ha bevuto l’acqua delle fontane di Rodi, a Rodi sempre tornerà” . Io l’ho fatto, mi raccomando fatelo anche voi per ritornare in questo meraviglioso angolo di mondo.

Chissà quale sarà la mia prossima destinazione? Lo scopriremo sicuramente presto assieme, la mia valigia è sempre pronta.

Kalimera,

Elena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rodi città

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *