Val Pusteria tutta da scoprire

Canto da tantissimi anni, è la mia più grande passione dopo i viaggi.

Canto nel mio meraviglioso “coro Voci Libere”. Siamo un gruppo di circa quindici ragazzi, amici nella vita, con in primis la passione per la musica e per il canto, ma in particolare la voglia di stare assieme e di condividere tutte le emozioni che a volte solo la musica sa trasmettere.

val pusteria, canto, coro voci libere, festival internazionale

Il mio meraviglioso coro

Come d’abitudine, ogni anno organizzo, la gita del Coro. Siamo stati in giro per l’Italia, in Slovenia, in Austria e in Repubblica Ceca. Abbiamo visitato diverse città e portato le nostre voci in Europa  e partecipato a diversi concerti ed eventi. Quest’anno però ho voluto proporre al mio coro qualcosa di più particolare e ci siamo iscritti all’ International Choir Festival che ha luogo ogni anno, in estate, in diverse località della Val Pusteria (Alto Adige-Sudtirol).

Il Festival, è una manifestazione non competitiva, con cadenza annuale il mese di Giugno della durata di cinque giorni. Il programma prevede esibizioni in Castelli medioevali, laghi, rifugi, Chiese location al chiuso o all’aperto tutte molto suggestive e ricercate. La cosa più bella di questa esperienza indimenticabile è la presenza di oltre mille cori e 55.000 coristi che arrivano da tutte le parti del mondo, con cui condividi le emozioni di questi giorni.  Ti conosci con tutti, non parlando però, ma cantando: la musica è la lingua universale. I cori arrivano dall’Australia al Sud Africa, dal Sud America all’Europa e quest’anno il coro più lontano è arrivato in Val Pusteria dall’Isola di Guam, sapete dov’è? Un isoletta minuscola nel Pacifico! Pazza come sono ho fatto subito amicizia con loro, chissà magari un giorno arriveremo fino là.

Con la nostra bandiera friulana sempre sventolante, arrivati da un piccolo paesino del Friuli Venezia Giulia, quest’anno possiamo dire: c’eravamo anche noi, un emozione unica!

castel monguelfo, val pusteria, festival internaizonale di canto corale

Castel Monguelfo, location del nostro primo concerto

coro voci libere, codroipo, val pusteria

Il mio amato coro

Dopo avervi raccontato il perché mi sono innamorata di questa zona (con il Festival è tutto più magico), vi chiederete: cosa si può fare in Val Pusteria? Eccovi accontentati con qualche piccolo consiglio sulle sue località.

Dobbiaco: la trovate all’ingresso della Valle di Landro, la quale porta alle famosissime Tre Cime di Lavaredo. E’ una zona molto ricca di chiese, castelli e masi. E’ molto verde con diversi parchi, boschi e laghi, quindi perfetta per le vacanze in primavera e in estate quando vengono inoltre organizzati diversi eventi di atletica leggera. D’inverno è proprio Dobbiaco a diventare la protagonista per la Coppa del Mondo di Sci di Fondo.

coro val pusteria, canto, ombrelloni, nuvole, festival

Sesto e Moso: località perfette per chi ama una vacanza rilassante e in contatto con la natura incontaminata. Sono due paesi circondati da splendidi montagne e da qui si può partire per delle belle escursioni sulle Dolomiti. Proprio qui vicino c’è un meraviglioso regalo della natura: la “Meridiana di Sesto”.  Si chiama così perché allo scoccare di ogni ora, il sole di trova sempre su una cima diversa!

sesto, dolomiti, val pusteria

Valdaora: formata da Valdaora di Sotto, di Mezzo e di Sopra (dove noi abbiamo anche cantato) è perfetta per le escursioni sulle Dolomiti e nel Parco Naturale Fanese Senes Braies. Si trova in posizione centrale nella Val Pusteria e quindi ottimo punto dove dormire. Potrete trovare in questa zona varie attrazioni tra cui un parco di nordic walking, campi da tennis, piscine all’aperto per le giornate più calde e potrete fare molte escursioni a cavallo. Per gli amanti del benessere, vi consiglio i bagni sulfurei dell’hotel Bad Bergfall dove farvi coccolare. Queste fonti naturali sono state scoperte in epoca romana.

San Candido: in assoluto la mia cittadina preferita e a mio parere punto perfetto dove dormire per visitare l’intera valle. Un grazioso paese situato nel Parco Naturale delle Dolomiti di Sesto. L’ho trovata molto elegante, raffinata e pulita. Meta perfetta per gli amanti della bici perché qui si trova la pista ciclabile tra le più famose e frequentate in direzione Austria: la San Candido-Lienz (40 km). E’ una pista ciclabile prevalentemente in discesa, adatta anche per i bimbi come abbiamo già scritto in questo post. E’ proprio un incontro ravvicinato con la natura che vi stupirà, il consiglio è quello di perdetevi in questi paesaggi.

san-candido

Photo by Girobici

Sono sincera, non amo molto la montagna, ma quando sono arrivata in questa valle sono rimasta senza parole per la bellezza, la tranquillità e per i paesaggi mozzafiato che i miei occhi hanno potuto osservare. Continuavo a guardare fuori dal finestrino della macchina dicendo ai miei compagni di viaggio che non poteva essere reale tutto questo, era come ammirare un quadro.

La Val Pusteria offre davvero moltissimo sia per gli amanti della montagna in estate e in inverno, ideale per le vacanze in coppia, per gli sportivi, i gruppi di amici e le famiglie.

Ora vi devo salutare perché corro a preparare la mia valigia, un altro viaggio sta per cominciare, Zanzibar mi aspetta.

Ciao Elena

lago val pusteria, festival val pusteria, cori

dolomiti, sesto, montagna, sci

tramonto, val pusteria, dolomiti

 

 

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *